Chiese romaniche del Mugello

brochure_Mugello1_Pagina_1 brochure_Mugello1_Pagina_2

Questa pubblicazione rappresenta la prima trattazione completa sull’architettura romanica e la relativa decorazione presente sul territorio del Mugello e della Romagna toscana, definita in tempi odierni ‘Alto Mugello’.

Si tratta di uno studio effettuato con un rigoroso criterio metodologico che poggia su basi filologiche e, non ultimo, su una ricognizione realizzata personalmente dall’autore, che è riuscito anche a individuare e schedare una serie di soggetti assolutamente inediti, ancorché ridotti allo stato di rudere. Anche rispetto alla precedente pubblicazione dell’autore, ‘Romanico in Mugello e in Val di Sieve’ (1994), si tratta di un’opera completamente nuova e diversa. In primo luogo perché individua un territorio delimitato e compreso dalla sola diocesi di Firenze nella sua area settentrionale, quindi per il fatto di inserire anche quell’ampia zona d’oltre Appennino chenell’ambito di quel testo era stata completamente tralasciata, infine perché su questa opera vengono aggiunti addirittura dieci edifici con tracce e reperti del periodo romanico scoperti in questi quattordici anni grazie alla collaborazione di uno studioso, Aldo Favini che come Marco Pinelli è specializzato sull’arte romanica toscana ed ha realizzato una mappatura completa di tutti i reperti del periodo presenti sul territorio.

La struttura dell’opera è articolata secondo lo schema canonico della collana della quale fa parte, ‘Toscana romanica’, composta da un’introduzione storica che fa un quadro circa l’organizzazione territoriale, la demografia e gli aspetti economici e sociali del periodo trattato. A questa fa seguito un capitolo che costituisce un’analisi dell’architettura e della decorazione organizzata secondo un ordine cronologico ipotizzato dall’autore. Chiude quindi l’opera un repertorio di tutti gli edifici con una schedatura capillare che abbraccia ben quaranta soggetti pertinenti ai territori di Barberino di Mugello, San Piero a Sieve, Scarperia, Firenzuola, Palazzuolo sul Senio, Marradi, Borgo San Lorenzo, Vicchio, Vaglia e Dicomano.